PROBLEMA asus x555uj ventole costantemente a 4900 rpm

lonnypkn

Nuovo Utente
3
0
Buongiorno a tutti,
come da titolo da circa un mese il mio asus x555uj mi sta facendo esplodere la testa a causa delle ventole costantemente a 4900 rpm.
Questo avviene dopo pochi minuti dall'accensione (a pc freddo, mentre a pc caldo già all'accensione) anche senza effettuare alcuna operazione, succede sia in windows 10 che in linux mint, escludendo dunque qualche processo strano come probabile imputato.
L'uso e la frequenza del processore rimangono nella norma, così come le temperatura di scheda video, hard disk e processore, che si attesta inorno ai 27-29°C quando le ventole girano alla massima velocità.
Ho gia provato ad effettuare diversi upgrade e downgrade del bios, senza ottenere miglioramenti, ho inoltre già provveduto a soffiare tutto sia dall'esterno del notebook che dall'interno sollevando il pannello della tastiera.
L'unica operazione che potrei tentare è quella di cambiare la pasta termica, pur non nutrendo molte speranze in questo tentativo non avendo appunto riscontrato problemi di temperature nei pochi momenti in cui le ventole girano come dovrebbero.
è infatti capitato che a volte, dopo essere stato in idle almeno mezza giornata, le ventole riprendessero a girare proporzionalmente alla temperatura della cpu, che generalmente non supera mai la quarantina di gradi in questa situazione.
Vi chiedo se avete consigli o esperienze di casi simili, in quanto sto davvero impazzendo e non so più dove sbattere la testa
icon_dho.gif

Post automatically merged:

AGGIORNAMENTO: se dovesse essere utile a qualcuno ho parzialmente risolto da linux installando il pacchetto lm_sensors, controllando che i vari sensori siano letti tramite comando sensors e dando il comado pwmconfig. Questo cercherà i vari sensori e devices trovando un PWM control corrispondente, chiederà se si è sicuri di volerlo passare da automatico a manuale e cercherà di "forzarlo" per far girare le ventole alla massima velocità, a questo punto dirà che non riesce a modificare la velocità delle ventole, tuttavia controllando la velocità delle ventole tramite comando sensors si visualizzerà come la velocità di queste ultime sia pari a -1 rpm (continuando comunque ad andare a tutta velcità). A questo punto riavviando il sistema le ventole torneranno a seguire il profilo termico "normale", scalando in base alla temperatura del processore (sia con windows che con linux, dove la lettura della velocità della ventola torna normale).
è un rimedio puramente empirico saltato fuori dalla dopo migliaia di tentativi in preda alla disperazione quindi non assicuro nulla :asd:
 
Ultima modifica:

SiRiO

Il Dragone
Staff Forum
Utente Èlite
17,793
9,021
CPU
Ryzen 5 1600AF@4100mhz
Scheda Madre
MSi B450 A-PRO
HDD
SSD Samsung 850/860 evo 120/240GB
RAM
2x8GB Ballistix Tactical V2 3000cl15@3466cl14
Monitor
24 FHD
OS
win 7/win10 x64
ciao ma quanti anni ha il portatile? se ne ha già un po sulle spalle, soffiare non basta va smontato il dissipatore per togliere l'accumulo di polvere tra ventola e alette dissipanti, e cambiare la pasta termica.
puoi mettere una schermata di speedfan ?
 
  • Like
Reactions: lonnypkn

gronag

Utente Èlite
21,280
7,252
Buongiorno a tutti,
come da titolo da circa un mese il mio asus x555uj mi sta facendo esplodere la testa a causa delle ventole costantemente a 4900 rpm.
Questo avviene dopo pochi minuti dall'accensione (a pc freddo, mentre a pc caldo già all'accensione) anche senza effettuare alcuna operazione, succede sia in windows 10 che in linux mint, escludendo dunque qualche processo strano come probabile imputato.
L'uso e la frequenza del processore rimangono nella norma, così come le temperatura di scheda video, hard disk e processore, che si attesta inorno ai 27-29°C quando le ventole girano alla massima velocità.
Ho gia provato ad effettuare diversi upgrade e downgrade del bios, senza ottenere miglioramenti, ho inoltre già provveduto a soffiare tutto sia dall'esterno del notebook che dall'interno sollevando il pannello della tastiera.
L'unica operazione che potrei tentare è quella di cambiare la pasta termica, pur non nutrendo molte speranze in questo tentativo non avendo appunto riscontrato problemi di temperature nei pochi momenti in cui le ventole girano come dovrebbero.
è infatti capitato che a volte, dopo essere stato in idle almeno mezza giornata, le ventole riprendessero a girare proporzionalmente alla temperatura della cpu, che generalmente non supera mai la quarantina di gradi in questa situazione.
Vi chiedo se avete consigli o esperienze di casi simili, in quanto sto davvero impazzendo e non so più dove sbattere la testa
icon_dho.gif

Post automatically merged:

AGGIORNAMENTO: se dovesse essere utile a qualcuno ho parzialmente risolto da linux installando il pacchetto lm_sensors, controllando che i vari sensori siano letti tramite comando sensors e dando il comado pwmconfig. Questo cercherà i vari sensori e devices trovando un PWM control corrispondente, chiederà se si è sicuri di volerlo passare da automatico a manuale e cercherà di "forzarlo" per far girare le ventole alla massima velocità, a questo punto dirà che non riesce a modificare la velocità delle ventole, tuttavia controllando la velocità delle ventole tramite comando sensors si visualizzerà come la velocità di queste ultime sia pari a -1 rpm (continuando comunque ad andare a tutta velcità). A questo punto riavviando il sistema le ventole torneranno a seguire il profilo termico "normale", scalando in base alla temperatura del processore (sia con windows che con linux, dove la lettura della velocità della ventola torna normale).
è un rimedio puramente empirico saltato fuori dalla dopo migliaia di tentativi in preda alla disperazione quindi non assicuro nulla :asd:

Lo devi pulire internamente, "smembrandolo" ... :D
 
  • Like
Reactions: lonnypkn

lonnypkn

Nuovo Utente
3
0
Lo devi pulire internamente, "smembrandolo" ... :D
per ora non sta più dando problemi, le ventole girano correttamente in un range che va da 200 a 2300 rpm circa e le temperature non superano i 35 gradi, se dovesse ripresentarsi nuovamente il problema e questo escamotage non funzionasse più tenterò lo smembramento :asd: ho letto in giro che molti attribuiscono questo problema a un errato funzionamento del bios più che alla polvere
Post automatically merged:

ciao ma quanti anni ha il portatile? se ne ha già un po sulle spalle, soffiare non basta va smontato il dissipatore per togliere l'accumulo di polvere tra ventola e alette dissipanti, e cambiare la pasta termica.
puoi mettere una schermata di speedfan ?
ciao, il portatile ha due anni e mezzo. I valori al momento sono in regola, interessa comunque la schermata di speedfan?
 

gronag

Utente Èlite
21,280
7,252
per ora non sta più dando problemi, le ventole girano correttamente in un range che va da 200 a 2300 rpm circa e le temperature non superano i 35 gradi, se dovesse ripresentarsi nuovamente il problema e questo escamotage non funzionasse più tenterò lo smembramento :asd: ho letto in giro che molti attribuiscono questo problema a un errato funzionamento del bios più che alla polvere

Ok … fai sapere se ci sono novità … nel frattempo ti auguro buone Feste ... :luxhello:
 

lonnypkn

Nuovo Utente
3
0
il problema si è ripresentato giusto ora ma tramite il trucchetto scritto precedentemente ho rimesso le ventole subito a tacere, solo non capisco a cosa possa essere dovuto.. se fosse un problema di polvere o pasta non dovrei rilevare delle temperature costantemente piuttosto alte? ora mentre scrivo non ce n'è una che supera i 35 gradi con le ventole appena udibili..
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 30 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 87 65.4%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.5%
  • Capcom

    Voti: 6 4.5%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.5%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.3%

Discussioni Simili