Alla ricerca della mia prima tastiera meccanica non gaming

ralph123

Nuovo Utente
Ciao a tutti! Due settimane fa è semi-defunta la mia adorata tastiera dell'era Win98 e da allora sono alla ricerca di un degno successore e volendo acquistare un dispositivo di quest'epoca la volevo meccanica e di buna qualità. Mi sono chiarito le idee su cosa voglia dire "qualità" leggendo diverse discussioni qui e provando una Drevo Tyrfing v2 (sw brown) e una Fnatic Streak (sw silent red) che mi hanno fatto capire, oltre allo switch preferito, che non essendo un giocatore ma lavorando molte ore al giorno (programmando e scrivendo) potrei meritarmi qualcosa di meglio.
Senza tediarvi oltre (ma se vi servono altre info chiedete pure) vi farei un elenco delle qualità che sto cercando:
  • budget intorno a 150€ ma ma se si riesce a stare sotto meglio :asd:
  • layout ANSI USA (ho rinunciato all'ISO ITA leggendo il vostro forum)
  • full size con tastierino numerico
  • programmabile (voglio assegnare scorciatoie o aprire un'app con un tasto assegnato) magari con più layer
E ora 2 requisiti non strettamente necessari:
  • una sorta di retroilluminazione, niente di tamarro, programmo spesso di notte e potrebbe tornare utile (posso comunque farne a meno, avendone fatto a meno negli ultimi 20 anni)
  • se è possibile tasti PBT sculptured (per intenderci non mi fanno impazzire quelli della Vortex Tab e simili, pur non avendo provato di persona)
Solo per farvi capire il mio stile, mi sono piaciute le Leopold FC980M PD e FC900R PD o le varmilo VA104M o VA108M ma non sono programmabili :cav:
Anche la Ducky One 2 Skyline ha quasi tutti i requisiti, ma oltre a non essere retroilluminata (esiste la versione RGB più bruttina) non sembra avere alcuna interfaccia software per programmare macro e scorciatoie.
Come avrete capito mi sono informato tanto prima di venire a scocciarvi ma ora ho proprio bisogno di qualche consiglio o altri modelli/marche da chi ne sa più di me :sisi:
Grazie in anticipo a tutti.
 
Ultima modifica:

Era333

Nuovo Utente
Ciao, innanzitutto grande , hai gia delle ottime idee.
Ora solo due note, ovviamente prendile così con ironia, sono solo due considerazioni che mi sono venute subito alla mente leggendo il tuo post.

Programmi con questa tastiera e preferisci un software proprietario ad usare AHK, cioè ci fanno non solo remap macro etc.. ma anchè script e bot da quanto è figo ahk.

Secondo l rgb per la notte, l'unica persona che conosco che guarda la tastiera quando scrive è forse mio padre che scrive a 15wpm... cioè sei fai coding dovresti riuscire senza problemi a usare una tastiera coi keycap blank da quanto hai scritto nella tua vita.

A parte queste banalità, la Leopold fc980m pd è fighissima, è un ottima tastiera per il prezzo, magari prova prima di prenderla se riesci gli switch blue, giusto per avere un idea sui clicky.

Anche varmilio è un ottima scelta.
Non puoi assolutamente sbagliare quando vai su questi brand.

Da come hai detto di usarla questa tastiera, io considerei comunque anche le topre, ovvio il prezzo sale, e provarle prima in italia è tipo impossibile, ma sono qualcosa a se davvero figo per scriverci, e li se vuoi il layout 104 devi andare sulle realforce e non sulle hhk.

Spero altri ti diano consigli personali e idee anche solo per dargli un occhio, il mio, molto molto ignorante ma personale. Potendo scegliere solo tra brand non diy ora come ora, prenderei una Filco mj2 bianca hakua, e cambierei i keycap con dei maxkey sa Cyan, in tutto son circa 260€.
Una filco ti dura sicuro almeno 10 anni +, ogni giorno il feeling dei keycap SA è unico e tutt'altra cosa rispetto al resto, e la combo estetica è fighissima da guarda e avere sempre sott'occhio... totally worth il costo.
 
Ultima modifica:

ralph123

Nuovo Utente
Ciao Era! Ti rispondo con ordine:
Io adoro AHK e mi ha salvato perchè mi ha permesso di render utilizzabile su Win10 una tastiera che era nata sotto Win98 e proprio per questo lo reputo però una "toppa", nel senso che rende programmabili tastiere che non lo sono, al costo comunque di far girare uno script in background. Ero costretto ad usarlo per una tastiera di 20 anni fa ma ora vorrei una tastiera di questa "epoca" e avere più layer e un remapping integrato è un altra cosa.
Per gli RGB hai ragione infatti dopo la smania da acquisto iniziale sono tornato lucido e l'ho eliminato dai requisiti :lol:
Purtroppo gli altri tuoi consigli devo rifiutarli per una questione puramente monetaria...ok che i topre sono un'altra cosa ma oltre a essere fuori budget sarebbe un vero salto nel buio non potendoli provare da nessuna parte.
 
Ultima modifica:

Ferro10

Utente Èlite
2,836
827
Hardware Utente
Ciao a tutti! Due settimane fa è semi-defunta la mia adorata tastiera dell'era Win98 e da allora sono alla ricerca di un degno successore e volendo acquistare un dispositivo di quest'epoca la volevo meccanica e di buna qualità. Mi sono chiarito le idee su cosa voglia dire "qualità" leggendo diverse discussioni qui e provando una Drevo Tyrfing v2 (sw brown) e una Fnatic Streak (sw silent red) che mi hanno fatto capire, oltre allo switch preferito, che non essendo un giocatore ma lavorando molte ore al giorno (programmando e scrivendo) potrei meritarmi qualcosa di meglio.
Senza tediarvi oltre (ma se vi servono altre info chiedete pure) vi farei un elenco delle qualità che sto cercando:
  • budget intorno a 150€ ma ma se si riesce a stare sotto meglio :asd:
  • layout ANSI USA (ho rinunciato all'ISO ITA leggendo il vostro forum)
  • full size con tastierino numerico
  • programmabile (voglio assegnare scorciatoie o aprire un'app con un tasto assegnato) magari con più layer
E ora 2 requisiti non strettamente necessari:
  • una sorta di retroilluminazione, niente di tamarro, programmo spesso di notte e potrebbe tornare utile (posso comunque farne a meno, avendone fatto a meno negli ultimi 20 anni)
  • se è possibile tasti PBT sculptured (per intenderci non mi fanno impazzire quelli della Vortex Tab e simili, pur non avendo provato di persona)
Solo per farvi capire il mio stile, mi sono piaciute le Leopold FC980M PD e FC900R PD o le varmilo VA104M o VA108M ma non sono programmabili :cav:
Anche la Ducky One 2 Skyline ha quasi tutti i requisiti, ma oltre a non essere retroilluminata (esiste la versione RGB più bruttina) non sembra avere alcuna interfaccia software per programmare macro e scorciatoie.
Come avrete capito mi sono informato tanto prima di venire a scocciarvi ma ora ho proprio bisogno di qualche consiglio o altri modelli/marche da chi ne sa più di me :sisi:
Grazie in anticipo a tutti.
le macro sulle ducky si possono fare però sono limitate alla lista di funzioni presenti nel manuale nella sezione "Ducky Macro 2.0"

una soluzione alternativa può essere la DURGOD K320 Corona
https://www.banggood.com/DURGOD-K320-Corona-Cherry-MX-Brown-Red-Blue-Switch-PBT-Keycaps-Mechanical-Gaming-Keyboard-p-1456620.html?rmmds=search&ID=515630&cur_warehouse=CN

è un produttore sconosciuto ma lavora molto bene e sono possibili le macro via software come si vede da questo video di HDblog

la terza soluzione possibile sarebbe la CM Pro L PBT praticamente una copia della CM Pro L che conosciamo tutti solo che senza led e keycaps in PBT (di discreta qualità)
https://www.coolermaster.com/catalog/peripheral/keyboards/masterkeys-l-with-superior-pbt-keycaps/#Specifications

PS: sulla CM Pro L PBT si possono fare le macro ma sono in stile ducky quindi senza software.
 

ralph123

Nuovo Utente
le macro sulle ducky si possono fare però sono limitate alla lista di funzioni presenti nel manuale nella sezione "Ducky Macro 2.0"

una soluzione alternativa può essere la DURGOD K320 Corona
https://www.banggood.com/DURGOD-K320-Corona-Cherry-MX-Brown-Red-Blue-Switch-PBT-Keycaps-Mechanical-Gaming-Keyboard-p-1456620.html?rmmds=search&ID=515630&cur_warehouse=CN

la terza soluzione possibile sarebbe la CM Pro L PBT praticamente una copia della CM Pro L che conosciamo tutti solo che senza led e keycaps in PBT (di discreta qualità)
https://www.coolermaster.com/catalog/peripheral/keyboards/masterkeys-l-with-superior-pbt-keycaps/#Specifications

PS: sulla CM Pro L PBT si possono fare le macro ma sono in stile ducky quindi senza software.
Pensa...non volevo dare troppe opzioni per non influenzare i pareri ma ero proprio indeciso tra la Ducky One 2 e la Durgod K310 (perchè mi serve il tastierino).

Per quanto riguarda la Ducky credo di aver capito che la limitazione a cui ti riferisci sia il fatto che si possono registrare solo macro di combinazioni di altri tasti e basta, nel senso che non si può ad esempio assegnare direttamente l'apertura programmi ad un determinato tasto o altre cose più complesse giusto?

Per quanto riguarda la Durgod invece mi piace il fatto che abbia il software ma non sono riuscito a trovare da nessuna parte informazioni certe sull'effettivo funzionamento, intendo...le macro hanno bisogno che il software proprietario sia sempre in esecuzione per poter essere richiamate o vengono poi salvate direttamente sulla tastiera (come ad esempio succede con la Fnatic Streak se hai presente). Perchè in caso contrario allora tanto varrebbe usare AutoHotKey :look:

Non conoscevo poi questa versione con i PBT della CM Pro e non sembra male, solo che ha i lati negativi delle due tastiere sopra mi sa. Nel senso che non ha software come la Ducky e ha una qualità un po' più scarsa come la Durgod. Dovessi dare un voto 0-10 alle tre come qualità costruttiva generale cosa daresti?

Perchè oggettivamente non ho intenzione di comprarmi tastiere nuove ogni mese quindi se si devono spendere 50€ in più per un prodotto di qualità e duraturo li investirei volemntieri.
 

Ferro10

Utente Èlite
2,836
827
Hardware Utente
Pensa...non volevo dare troppe opzioni per non influenzare i pareri ma ero proprio indeciso tra la Ducky One 2 e la Durgod K310 (perchè mi serve il tastierino).

Per quanto riguarda la Ducky credo di aver capito che la limitazione a cui ti riferisci sia il fatto che si possono registrare solo macro di combinazioni di altri tasti e basta, nel senso che non si può ad esempio assegnare direttamente l'apertura programmi ad un determinato tasto o altre cose più complesse giusto?
si esatto che io sappia si posso creare macro su quasi tutte le shortcut di w10 e anche una sequenza di tasti una dietro l'altra.
Ma non credo sia possibile associare un determiato programma ad un tasto per farlo avviare.
Per quanto riguarda la Durgod invece mi piace il fatto che abbia il software ma non sono riuscito a trovare da nessuna parte informazioni certe sull'effettivo funzionamento, intendo...le macro hanno bisogno che il software proprietario sia sempre in esecuzione per poter essere richiamate o vengono poi salvate direttamente sulla tastiera (come ad esempio succede con la Fnatic Streak se hai presente). Perchè in caso contrario allora tanto varrebbe usare AutoHotKey :look:
teoricamente le macro sulle Durgod vengono salvate nella memoria della tastiera e quindi puoi anche chiudere il software ma ovviamente non ne sono sicuro al 100%.

Non conoscevo poi questa versione con i PBT della CM Pro e non sembra male, solo che ha i lati negativi delle due tastiere sopra mi sa. Nel senso che non ha software come la Ducky e ha una qualità un po' più scarsa come la Durgod. Dovessi dare un voto 0-10 alle tre come qualità costruttiva generale cosa daresti?
la ducky si becca tranquillamente un 8/8.5 dipende dal modello
la Durgod un 7/7.5
la CM pro L PBT un 6 perchè ovviamente la base è quella della CM Pro L classica quindi discreta ma nulla di super.

Perchè oggettivamente non ho intenzione di comprarmi tastiere nuove ogni mese quindi se si devono spendere 50€ in più per un prodotto di qualità e duraturo li investirei volemntieri.
ma adesso che tastiera possiedi?
 

ralph123

Nuovo Utente
teoricamente le macro sulle Durgod vengono salvate nella memoria della tastiera e quindi puoi anche chiudere il software ma ovviamente non ne sono sicuro al 100%.
Eh infatti, non ho trovato certezze ed era su Drop ma appunto non me la sono sentita di prenderla a scatola chiusa
ma adesso che tastiera possiedi?
Ho avuto la fortuna (dopo la rottura della mia vecchia membrana anni 90) di poter avere da un amico sia una Drevo Tyrfing v2 (sw brown) che una Fnatic Streak (sw silent red). Sto usando di più la prima perchè adoro i brown (o forse odio i red) e d'altro canto la Fnatic ha dei keycaps infimi, font orrendo e ABS cheap.
Ho in realtà valutato l'idea di prendere la Fnatic dal sito loro così potrei prenderla con switch brown e layout US che su amazon non è in vendita e poi considerare di comprare dei keycaps in PBT da sostituire però non so se ne valga la spesa. Considerando inoltre che ha uno stile gamer un po' suo e il metallo bel backplate tendente al verde, ho paura che cambiando caps venga fuori un accrochio di stili che cozzano.
 

Ferro10

Utente Èlite
2,836
827
Hardware Utente
Eh infatti, non ho trovato certezze ed era su Drop ma appunto non me la sono sentita di prenderla a scatola chiusa

Ho avuto la fortuna (dopo la rottura della mia vecchia membrana anni 90) di poter avere da un amico sia una Drevo Tyrfing v2 (sw brown) che una Fnatic Streak (sw silent red). Sto usando di più la prima perchè adoro i brown (o forse odio i red) e d'altro canto la Fnatic ha dei keycaps infimi, font orrendo e ABS cheap.
Ho in realtà valutato l'idea di prendere la Fnatic dal sito loro così potrei prenderla con switch brown e layout US che su amazon non è in vendita e poi considerare di comprare dei keycaps in PBT da sostituire però non so se ne valga la spesa. Considerando inoltre che ha uno stile gamer un po' suo e il metallo bel backplate tendente al verde, ho paura che cambiando caps venga fuori un accrochio di stili che cozzano.
bhe se la Fnatic monta una bottom row standard puoi tranquillamente cambiare keycaps.

magari li prendi sempre neri ma in PBT
 

ralph123

Nuovo Utente
bhe se la Fnatic monta una bottom row standard puoi tranquillamente cambiare keycaps.

magari li prendi sempre neri ma in PBT
Si diciamo che la Fnatic la provo a tenere come ultima spiaggia...mi sto innamorando sempre più della Ducky One 2 Skyline e allo stesso tempo sto impazzendo per trovarla ANSI-US, caseking no ce l'ha e l'unico che ho trovato in europa è Alternate Nederland ma non ce l'ha a magazzino in questo momento.
Ho visto che tu hai comprato una Ducky posso chiederti se conosci, oltre al negozio ccl da te citato, altri posti dove guardare? (poi se mai apro una discussione a parte dove chiedo per negozi UE)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando