DOMANDA Aiuto riparazione casse passive

niccofever

Nuovo Utente
Salve a tutti sono nuovo del forum e spero che mi possiate aiutare a riparare le mie casse passive.

Facendola breve mio babbo aveva un amplificatore pioneer sm-3000 e delle casse passive a due vie rotte ed essendo io un novello le ho portate a fare aggiustare da uno pseudo esperto.

Sono stati sostiuiti i crossover e i subwoofer ma usando le casse si sono bruciati i subwoofer dopo pochissimo tempo.

Premetto che l'amplificatore è attaccato ad un mixer allen heath xone 23 con giradischi, e che per neanche un attimo si sono accese le spie delle luci rosse del mixer ne la spia rossa di protezione dell'amplificatore.

Quindi mi stavo chiedendo: come è possibile che si siano bruciati i subwoofer nonostante abbia rispettato i volumi?

Ho notato oltretutto che anche se alzavo il potenziometro dell'amplificatore al massimo la spia di protezione non si accendeva mai ma le casse suonavano decisamente male (classico suono da distorsione), è sintomo di componenti scadenti montati sulle casse?

il cono subwoofer in questione è da 200watt 4 ohm, mentre invece sul crossover ho zero informazioni, l'unica cosa che posso dirvi è che marchiato Coral.

Spero che qualcuno mi possa aiutare, grazie mille.
 

niccofever

Nuovo Utente
Già fatto, ho attaccato un iphone come sorgente...

Quello che non capisco da novello è: come è possibile che siano bruciate le casse se l'amplificatore non è mai andato in protezione e ho rispettato i volumi?
 

Kha-Jinn

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
5,444
2,281
Hardware Utente
A pelle anche io punterei il dito verso l'amplificatore, i woofer richiedono impegno per bruciarsi velocemente. Per esempio potresti avere tensione continua in uscita dall'amplificatore, i tweeter non ne risentono in quanto hanno almeno un condensatore in serie a proteggerli mentre i woofer non hanno nulla in tal senso.

Ti consiglio di iscriverti a questi tre gruppi e chiedere li per un riparatore onesto nella tua zona.
https://www.facebook.com/groups/984646688341249/?ref=bookmarks
https://www.facebook.com/groups/1037193283084625/?ref=bookmarks
https://www.facebook.com/groups/205588589967657/?ref=bookmarks
 
Ultima modifica:

niccofever

Nuovo Utente
Grazie mille per le risposte, e giusto che ci siamo per imparare qualcosa anche io...
Che tipo di controlli si effettuano sull'amplificatore in questi casi? E che strumenti si usano?

Grazie mille
 

Kha-Jinn

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
5,444
2,281
Hardware Utente
Non ho esperienza diretta, da quel poco che so un professionista da un tono in ingresso e collega un carico fittizio in uscita, poi con un oscilloscopio controlla quello che succede. Se dovesse esserci qualcosa di anomalo si prende lo schema elettrico e si passa a testare i componenti elettronici che potrebbero essere la causa del problema.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando