DOMANDA Accoppiata Smart Modem Tim Sercomm Vd625 E Asus Dsl N55u

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

federicosergio

Utente Attivo
400
106
CPU
Ryzen 7 3800x
Dissipatore
Custon EK Watercooling
Scheda Madre
Asus ROS Strix x570-E Gaming
HDD
Corsair Force Mp600 Pcie 4.0
RAM
32GB GSkill
GPU
Radeon RX Vega 64 Cooled By EK
Audio
Integrata
Monitor
LG 34GK950G
PSU
XFX Proseries 800W XXX Ed. SemiModulare
Case
CoolerMaster StormStryker
OS
Win 10
Salve a tutti :D
Oggi mi è arrivato a casa il kit autoinstallante per le offerte fiber to cab di Telecom, composto da un paio di cordless e dal suddetto modem Sercomm.
Non è un granché, ma Telecom ti obbliga all'acquisto per poter aderire alle offerte con la fibra, in più, il modem del mio Asus non supporta le reti vdsl, pur essendo migliore dell'apparecchio telecom sotto ogni altro punto di vista.
Ora, l'idea sarebbe quella di utilizzare il Sercomm come modem, passare all'Asus attraverso la porta ethernet dedicata all'ingresso wan, e utilizzare quest'ultimo come router e acces point.
Qui arriva il problema: se mi limito a collegare il modem telecom al router Asus, quest'ultimo crea e gestisce una sottorete (dalla quale riesco a connettermi a internet), ma l'apparecchio telecom continua ad agire in modo non del tutto trasparente.
In questa discussione, @Cibachrome consiglia di disattivare Nat e dhcp, ma così facendo non riesco più ad accedere a internet.
Qualcuno saprebbe indicarmi, con un po' di pazienza (non sono praticissimo nella gestione delle reti), come configurare i due apparecchi in modo tale che uno funga SOLO da modem, e che tutte le funzioni di routing e port forwarding siano a carico dell'altro?

Piccolo Update: forse ne sto venendo a capo.
Sul router Asus ho settato la porta ethernet Wan come una connessione ppoe, ora finalmente vede l'indirizzo ip pubblico, e non quello interno assegnatogli dal dispositivo Telecom.
Dopodiché ho inserito il router Asus nella lista del DMZ sul Sercomm, ora le porte che ho aperto dal router Asus mi risultano effettivamente aperte.

Mi rimane solo un dubbio:
In questo momento mi ritrovo con due subnet, entrambe connesse a internet, ma incapaci di comunicare tra loro.
La prima, di tipo 192.168.1.X, è gestita dal router della Telecom, ed è formata dai dispositivi ancora connessi ad esso.
La seconda, di tipo 192.168.2.X, è gestita dal router Asus, ed è formata dai dispositivi collegati a quest ultimo (nello specifico, il mio desktop e il nas).
Ora, se io volessi continuare ad usare, per esempio, l'apparecchio della Telecom come un secondo acces point, ci sarebbe modo di condividere le risorse che stanno sulla rete 192.168.2.X (il nas in primis) con i dispositivi collegati alla 192.168.1.X?

So di non essermi spiegato in modo particolarmente chiaro, ma come ho detto non sono troppo ferrato nella gestione delle reti.
 
Ultima modifica:
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 22.8%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 103 63.6%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.6%
  • Capcom

    Voti: 7 4.3%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.0%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.3%

Discussioni Simili